08
Immagine del player audio

XXII Rowing Regatta | Intervista a Giuseppe Abbagnale

In occasione della XXII Rowing Regatta, sfida a remi tra Università e Politecnico di Torino, ormai entrata nella tradizione degli eventi torinesi, abbiamo intervistato Giuseppe Abbagnale.
L'edizione 2018 ha visto le vittorie del PoliTo sia nel "8+ maschile", che nel "quattro di coppia femminile".
Per i pochi che non lo conoscessero, Giuseppe Abbagnale, è un ex canottiere italiano, plurimedagliato olimpico e mondiale, in coppia con il fratello Carmine e con Giuseppe "Peppiniello" Di Capua come timoniere.

Clicca in alto e ascolta quello che ci ha raccontato.

20
Immagine della news

Just the woman I am

4 marzo 2018, iscrizioni aperte

Leggi tutto
06
Immagine della news

Il CUS TORINO veste di sport gli Atenei torinesi

Politecnico di Torino e Campus Luigi Einaudi

Leggi tutto
25
Immagine della news

XXI Rowing Regatta

Venerdì 29 settembre, torna la sfida tra Politecnico e Università

Leggi tutto
18

Just The Woman I Am

5 marzo, Piazza San Carlo

Leggi tutto
28
Immagine della news

XX Rowing Regatta

Ritorna la sfida tra Politecnico e Università

Leggi tutto
06
Immagine della news

Torino Street Style

17 e 18 settembre
Parco Dora

Leggi tutto
18
Immagine della news

3° DERBY DELL'AMICIZIA

2 MAGGIO, ORE 15:00 - STADIO PRIMO NEBIOLO - Corso Trapani, Parco Ruffini Torino

Leggi tutto
18
Immagine della news

Just the woman I am

6 marzo - Piazza San Carlo, Torino

Domenica 6 marzo 2016 in Piazza San Carlo torna JUST THE WOMAN I AM, evento organizzato dal Sistema Universitario torinese a sostegno della ricerca universitaria sul cancro.

L'evento è organizzato dal sistema universitario torinese formato dall'Università degli Studi di Torino, dal Politecnico di Torino e dal CUS Torino. Hanno accordato il patrocinio alla manifestazione la CRUI, il CONI, il CIP, la Regione Piemonte, il Consiglio Regionale del Piemonte, la Città Metropolitana di Torino, la Città di Torino, la Circoscrizione 3, il Panathlon Club Torino Olimpica, la FIDAL, l'ASCOM Torino, l'Unione Industriale di Torino, la Camera di Commercio di Torino e la Federsanità ANCI.
Con il supporto di importanti realtà del nostro territorio tra cui Turismo Torino e Provincia, EDISU, Collegio Universitario Renato Einaudi, Giovani per Torino, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Lions Clubs International, AVIS e il sostegno del coordinamento "Se non ora quando".

Giunta alla sua terza edizione, la manifestazione ha riscosso un grande successo e risonanza su tutto il territorio con adesioni da tutto il nord Italia, partecipazioni provenienti da Roma e dalla Francia. L'edizione 2015 ha visto oltre 60.000 presenze in piazza e più di 8.000 partenti alla corsa non competitiva e camminata (5,5 km): donne che corrono per le donne, allo scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza, ma anche uomini che hanno deciso di sostenere l'iniziativa. La corsa/camminata prenderà il via alle 16,30; l'importante non sarà il risultato ma esserci e sostenere la ricerca, per questo motivo non vi sarà un ordine di arrivo ma la classifica sarà stilata in ordine alfabetico.

La corsa è l'appuntamento, ma il 6 marzo un fitto programma animerà il centro di Torino a partire dalle ore 10,00. Tantissime le attività sul palco a cura di CUS TORINO DANZA & BENESSERE e PALESTRE TORINO. Le ultime iscrizioni chiuderanno alle 15,00 e accompagneranno il villaggio sportivo, allestito con aree di consulenza in ambito benessere, salute e ricerca, numerose attività dedicate alle donne presenti tra cui lezioni aperte, fitness e danze, verrà allestita un'area dedicata alle associazioni femminili che vorranno partecipare, sarà attiva sulla piazza un'area radio e DJ/set a cura di Radio Veronica One. A chiusura evento non mancherà il brindisi per la ricerca realizzato in collaborazione con ASCOM CONFCOMMERCIO Torino e Provincia, offerto da CLAVESANA, Siamo Dolcetto e BEFeD.
10.000 il tetto massimo di iscrizioni che aiuteranno a sostenere la ricerca universitaria sul cancro. Lo sport universitario è ancora una volta in prima linea con lo scopo di comunicare i propri valori formativi, di strumento di prevenzione e salvaguardia della salute dell'individuo e soprattutto, grazie alla componente aggregativa, di sensibilizzare l'opinione pubblica e di diventare veicolo di cultura a sostegno dell'eliminazione della violenza di genere. Corsa o camminata: l'importante non sarà il risultato ma esserci e "scegliere di non mancare".
L'iscrizione sarà il modo concreto per sostenere la ricerca universitaria e potrà essere effettuata direttamente on line sul sito www.torinodonna.it, presso le segreterie CUS Torino ed i punti convenzionati con donazioni a partire da 15 € a sostegno della ricerca universitaria sul cancro. Tutte le iscritte e gli iscritti riceveranno la maglietta dell'evento, il pettorale che darà diritto all'aperitivo e alla welcome bag.

Anche quest'anno, proprio per non essere considerati un numero ma una persona, per chi si iscriverà entro il 19 febbraio ci sarà la possibilità di personalizzare il pettorale, realizzato grazie al prezioso supporto di Acqua Valmora.

Tante le ambasciatrici dell'evento: Laura Montanaro (Prorettrice del Politecnico di Torino), Elisabetta Barberis (Prorettrice dell'Università degli Studi di Torino), Francesca Bonomo (la Onorevole), Loredana Segreto (Direttrice Generale Università degli Studi di Torino), Fernanda Cervetti (Magistrata, giornalista, la presidente del M.A.G.E.D. Magistrati, avvocati, giuriste europee donne e componente dell'I.A.W.J., International Association Women Judges), Monica Cerutti (Assessora alle Politiche giovanili, Diritto allo studio universitario, Cooperazione decentrata internazionale, Pari opportunità, Diritti civili, Immigrazione della Regione Piemonte), Enrica Baricco (consigliera della Regione Piemonte), Maria Luisa Coppa (la Presidente ASCOM Torino), Patrizia Sandretto Re Rebaudengo (la Presidente della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo), Laura Onofri (la Referente SeNonOraQuando? Comitato di Torino), Elena Cecchi (San Carlo dal 1973), Licia Mattioli (la Presidente dell'Unione Industriale di Torino) e Mussi Bollini (la Presidente della Commissione Pari Opportunità RAI).
La quota di partecipazione prevista è a offerta libera a partire da € 15,00 fino al 4 marzo 2016. La quota di partecipazione prevista per il 5 e il 6 marzo 2016 è a offerta libera a partire da € 20,00.

Informazioni relative alle iscrizioni su www.torinodonna.it/iscrizioni

Web: www.torinodonna.it
Facebook: facebook.com/torinodonna (LIKE US!)
Instagram: @torinodonna
Twitter: twitter.com/torinodonna
#JustTheWomanIam #ognidonnavale #torinodonna

16
Immagine della news

Rowing Regatta 2015

Il 18 ottobre il recupero della sfida Università-Politecnico.

Leggi tutto