2018-05-31

Wanderlust

17/18 | 29: Sometimes 6 mesi is meglio che 18

Stefano, toscano con la "c" ben aspirata, arriva da Bogotà e la sua storia non è tutta rose e fiori come potrebbe essere quella di un qualsiasi erasmus. Ma lui non deve essersi mai perso d'animo, perchè comunque ci racconta della sua esperienza con la luce negli occhi: sarà la luce negli occhi di chi non ci ha capito niente e non si è accorto che qualcuno lo seguiva tenendo una sospettosa manco in tasca, ma è comunque bello ascoltarlo. Il suo è stato un erasmus differente, a partire dall'età dei suoi compagni di corso e da idee strambe del comune di Bogotà. Si parla di università, di ragazze, di viaggi più o meno comodi, di cubicoli e festini colombiani indesiderati.