Immagine della news

A Bit Of [Hi]Story

Dalla valvola allo smartphone, i computer che hanno fatto la storia.
Spazio MRF il 21 e 22 maggio. Ingresso gratuito. L'evento torinese aperto al pubblico per conoscere il passato, comprendere il presente e immaginare il futuro dell'information technology più vicina alla gente.


Qual è l'impatto dell'information technology sulla nostra vita quotidiana? Come siamo arrivati alla tecnologia attuale? Quale futuro ci attende grazie ad essa? A queste domande risponderà "A bit of [hi]story" (http://www.abitofhistory.it), il festival dell'innovazione organizzato dall'associazione culturale Museo Piemontese dell'Informatica.
L'evento, alla sua prima edizione, si terrà a nel nuovo Spazio MRF, in corso Settembrini 164 a Torino, sabato 21 e domenica 22 e coinvolgerà persone, aziende, istituzioni, speaker e startup in più di 20 eventi. Obiettivo: abbattere il divario digitale della popolazione e invogliare le nuove generazioni ad avvicinarsi a questi temi.
L'informatica è una scienza che ha profondamente cambiato le nostre abitudini ed è una grande opportunità per il nostro futuro. Bisogna conoscerne, però, il passato, per comprendere il presente e immaginare il futuro. Non possiamo rimanere fermi al mero utilizzo passivo degli strumenti che essa ci mette a disposizione.
La conoscenza porta ad una maggiore consapevolezza e, di conseguenza, alla comprensione dei cambiamenti che essa apporta. Da qui si può iniziare un viaggio nel nostro futuro.

"A bit of [hi]story" sarà anche l'occasione per il lancio di alcune importanti iniziative che il Museo Piemontese dell'Informatica organizza sul territorio come il "Finding Ada Lovelace Day", giunto alla sua quinta edizione e rivolto alle giovani generazioni per far comprendere che il divario di genere in ambito informatico si deve ridurre e può essere ridotto.
Sarà anche l'occasione per lanciare la raccolta firme per l'apertura di un museo dell'informatica reale e visitabile, considerate le molte richieste delle scuole del territorio e non solo; un progetto importante, quello del Museo Internazionale dell'Informatica, per il territorio della Città Metropolitana di Torino, che tanto ha dato in questo ambito.
Da non dimenticare che aderisce alla Notte Europea dei Musei, tenendo aperto fino alla mezzanotte del sabato, e alle Settimane della Scienza, organizzate da Centro Scienza Onlus.

Tutte le news